Specifiche tirocinio
PDFStampaE-mail

Tirocinio Formativo

Anno Scolastico 2019/2020

 

Tirocinio:  Scuola dell'Infanzia - Posto comune

Docenti tutor : 1

Posti Tirocinio : 1

Posti Disponibili: 1

PIANO DI REALIZZAZIONE E SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA' DI TIROCINIO

 

Le attività di tirocinio hanno la funzione di favorire l’integrazione tra le conoscenze teoriche in via di acquisizione, nel corso degli studi e la pratica professionale.

L’esperienza di tirocinio nella scuola offre dunque l’opportunità di accedere a modalità di apprendimento diverse da quelle proposte dall’università, integrandole e confrontandole.

La pratica del TFA rappresenta una fonte di ricchezza per tutti i soggetti coinvolti: tirocinanti, insegnanti, alunni, università. In particolare:

  • per il tirocinante è occasione di conoscenza diretta del contesto scolastico come ambiente educativo, formativo, relazionale, comunicativo ed istituzionale;
  • per gli insegnanti tutor è opportunità di un confronto continuo e di crescita professionale;
  • per l’università è occasione per coniugare la ricerca teorica e la pratica
  • per gli insegnanti è occasione di confronto tra la professionalità e la ricerca didattica 
del mondo universitario e costituisce uno stimolo per riflettere sul proprio agire 
quotidiano;
  • per gli alunni, la presenza di altre figure professionali portatrici di nuove occasioni, è una 
risorsa per interagire con diversi stili di insegnamento.

 

PATTO FORMATIVO

Il Tutor deve:

  • rispettare quanto stabilito nel Progetto di Tirocinio e correlarsi con il Tutor Coordinatore e con il Tutor Organizzatore;
  • essere un facilitatore dell’apprendimento fornendo supporto attraverso risorse, conoscenze 
teoriche, esperienze idonee;
  • svolgere un’azione di guida, di sostegno e di orientamento
• valutare e stimolare l’autovalutazione del Tirocinante per orientarlo verso una didattica innovativa;
  • portare a conoscenza del Tirocinante il codice deontologico dell’insegnante.

Il Tirocinante deve:

  • seguire le indicazioni del Tutor e degli Insegnanti Ospitanti e fare riferimento ad essi per qualsiasi esigenza di tipo organizzativo o altre evenienze;
  • essere responsabile del proprio percorso formativo assumendo un atteggiamento propositivo nei confronti dell’esperienza;
  • inserirsi nel contesto scolastico rispettando gli obblighi di riservatezza circa le notizie di cui venga a conoscenza;
  • rispettare i regolamenti della scuola e le norme in materia di igiene e sicurezza.

 

FINALITÀ E OBIETTIVI

Attraverso l’esperienza diretta e sul campo approfondire la propria scelta motivazionale, misurandosi con le realtà scolastiche. Gli obiettivi saranno pertanto:

  • Applicare e mettere in atto le conoscenze disciplinari/metodologiche/didattiche acquisite.
  • Saper affrontare i diversi contesti con le dovute capacità relazionali e comunicative
.
  • Sperimentare la pratica didattica.

 

COMPETENZE ATTESE

  • Rielaborazione dell'esperienza professionale;
  • Rielaborazione dell'esperienza professionale da un punto di vista personale e 
psico-motivazionale.

 

TEMPI DI REALIZZAZIONE

  • Previsti dalla convenzione